Dietro a ogni nostro medicinale c’è un paziente che si fida di noi, e tutti qui in Boiron ne siamo consapevoli: è questo il nostro orgoglio.
Ciascuno di noi, al proprio livello, contribuisce infatti alla salute dei pazienti e il nostro principale impegno è garantire un medicinale omeopatico affidabile e di alta qualità. Proprio in un’ottica di costante miglioramento, tutti gli addetti alla produzione garantiscono ogni giorno la qualità dei nostri medicinali. Con rigore e professionalità cerchiamo sistematicamente di conciliare rispetto per la tradizione e innovazione. Il nostro impegno è infatti quello di permettere ai pazienti di poter contare su un medicinale omeopatico affidabile, utile ai professionisti e al servizio della salute.

Garantiamo la qualità delle materie prime

La scelta delle materie prime è una fase fondamentale nel processo di produzione dei nostri medicinali: che siano di origine vegetale, animale, minerale o chimica, la qualità è per noi un requisito fondamentale. Per l’identificazione di queste materie prime, infatti, Boiron si avvale di professionisti qualificati. Inoltre, per favorire la sostenibilità delle risorse vegetali, ottimizzare la loro tracciabilità e preservare l’ambiente e i biotopi, abbiamo implementato le “buone pratiche di raccolta” con un apposito capitolato che impone condizioni di raccolta rigorose. Una volta arrivate al laboratorio, le nostre materie prime sono sottoposte a rigorosi controlli di qualità. Ad esempio, le sostanze vegetali sono sottoposte a un triplice controllo: organolettico, per assicurarsi che il lotto ricevuto sia sano e pulito, botanico, per convalidare l’identificazione della specie e infine fisico-chimico, per rilevare la presenza dei componenti richiesti dalla Farmacopea e dosare i principali costituenti.

Granuli e globuli al 100 % made in Boiron

Per riuscire a controllare l’intero processo di fabbricazione, Boiron ha deciso di occuparsi anche della produzione dei granuli e globuli, le forme farmaceutiche specifiche più diffuse dell’omeopatia. Per questo motivo, nel 1972, abbiamo elaborato un processo di produzione brevettato. Lo stesso know-how si applica alle altre forme galeniche che produciamo: unguenti, compresse, colliri, etc. Grazie al conta-granuli, i tubi Boiron assicurano ai pazienti semplicità di utilizzo e garanzia del rilascio della quantità voluta. Il disporre dunque di un apparato industriale specifico per il medicinale omeopatico e il produrre da soli tutti i nostri medicinali rispecchiano la nostra volontà di gestire l’intero processo di fabbricazione.

Conoscere a fondo la peculiarità di un medicinale unico

La qualità dei medicinali omeopatici dipende ancora oggi dal rispetto di un processo unico, di cui gestiamo ogni singola fase. Ogni diluizione, preparata secondo i metodi tradizionali, descritti nella Farmacopea francese dal 1965 e tuttora in vigore, è realizzata nei nostri laboratori, sotto cappa a flusso laminare che permette di lavorare in un’atmosfera controllata. Inoltre, una centrale d’aria consente di tenere sotto controllo i parametri di pressione, temperatura e igrometria. Una fase fondamentale della preparazione della diluizione omeopatica è la dinamizzazione, che viene fatta meccanicamente con un “dinamizzatore”. Questo processo garantisce la riproducibilità della frequenza, della durata e dell’ampiezza delle succussioni: circa 150 in 7 secondi. In questo modo, assicuriamo una dinamizzazione perfettamente identica da una diluizione all’altra. Infine, nel 1961, Jean Boiron ha messo a punto e ha fatto brevettare un processo di tripla impregnazione che assicura un’impregnazione omogenea del principio attivo fino al cuore del granulo. Realizzata inizialmente a mano, la tripla impregnazione è ormai standardizzata, per garantire la qualità delle fasi di micro-polverizzazione, omogeneizzazione e essiccatura.

L’innovazione al servizio della tradizione

Sin dalla nostra fondazione, la nostra missione è migliorare le condizioni tecniche della fabbricazione, per assicurare la produzione, su larga scala, di un medicinale omeopatico riproducibile e affidabile. Ogni giorno, lavoriamo per mantenere questo equilibrio tra rispetto dei gesti tradizionali e innovazione tecnologica costante. Per questo abbiamo sviluppato le nostre apparecchiature industriali, studiate appositamente per realizzare il processo unico di fabbricazione del medicinale omeopatico: dinamizzazione meccanica, tripla impregnazione, granuli e globuli prodotti in loco, etc. Questo processo industriale garantisce una perfetta riproducibilità dei nostri medicinali, resi disponibili con una qualità identica in tutto il mondo.

Il futuro dei medicinali omeopatici

Nel 1897, viene pubblicata per la prima volta la Farmacopea omeopatica negli Stati Uniti, riconosciuta poi dalle autorità sanitarie americane nel 1938. In Francia, grazie al lavoro di Jean Boiron, l’omeopatia è stata integrata nella Farmacopea francese nel 1965, prima di essere ufficialmente riconosciuta dalla Farmacopea europea nel 1995. Sin dalla nostra fondazione, la nostra missione è fare in modo che i nostri medicinali siano riconosciuti e registrati in molti Paesi, per offrire ai professionisti della salute una scelta di medicinali che sia la più ampia possibile. Questo sviluppo è realizzato nel rispetto della normativa farmaceutica, delle nostre esigenze di qualità e riproducibilità del processo di fabbricazione.

La passione per il rigore scientifico, oggi come in passato, fa parte della prassi quotidiana dei nostri laboratori di produzione: qualità, efficacia e sicurezza, sono da sempre al centro della nostra missione.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.