Febbre, raffreddore, mal di gola, spossatezza e senso di dolore alle ossa e alle articolazioni, sono questi i sintomi principali dell’influenza, la patologia più tipica dell’autunno e dell’inverno.

In particolare per i bambini, i sintomi influenzali e il raffreddore rappresentano un problema da non sottovalutare: oltre al malessere, spesso difficile da gestire, possono sorgere alcune complicazioni quali bronchiti, otiti, ecc. I più piccoli hanno maggiori probabilità di prendere l’influenza, in particolare, se frequentano una comunità e le giornate perse a scuola e all’asilo creano problemi di organizzazione familiare. E poi si sa, quando un bambino si ammala di influenza, il rischio è che anche fratelli, genitori e nonni incorrano nella patologia. Anche per gli adulti i sintomi influenzali sono fastidiosi e spesso arrivano proprio quando non è possibile fermarsi.

Ogni anno si sente parlare del “nuovo virus influenzale”: un ceppo virale che determina un tipo di influenza specifica, che avrà caratteristiche proprie anche se con sintomi simili a quelle degli anni precedenti.

Per prevenire l’influenza è possibile vaccinarsi: il vaccino però protegge solo dai virus dell’influenza specifici dell’anno, ma non da tutti gli altri, responsabili delle “sindromi influenzali”. Per questa ragione, la vaccinazione non assicura un inverno indenne da problemi.

Ma quali altri strumenti abbiamo per proteggerci dall’influenza? Innanzitutto, bere molta acqua e mangiare tanta frutta e verdura aiutano a dare al corpo il necessario fabbisogno di sali minerali e vitamine, mentre evitare il contatto con persone affette da influenza e lavarsi spesso le mani riduce la possibilità di contrarre la malattia.

Oltre a queste regole base della prevenzione, è possibile preparare il proprio organismo a proteggersi dai sintomi influenzali con i medicinali omeopatici. In particolare, quelli ad alta diluizione sono generalmente adatti ai bambini, agli adulti e agli anziani. Chiedi consiglio al tuo medico e al tuo farmacista: sapranno indicarti un medicinale omeopatico opportuno e le modalità di assunzione per attraversare il periodo invernale al meglio.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.