L’azienda può essere guidata in modo diverso, abbandonando la tradizionale opposizione tra direzione e dipendenti e riunendo tutti intorno a un progetto sociale: è questa la visione di Christian Boiron, Direttore Generale del Gruppo omonimo, che fin dal 1974 ha applicato la sua concezione unica delle relazioni umane in azienda. E ancora oggi, questo approccio anima la quotidianità in Boiron.

 

In Boiron l’attenzione al benessere dei collaboratori è al centro da 40 anni. L’accento è posto sull’”essere sociale”, che implica innanzi tutto un atteggiamento diverso nei confronti dei dipendenti. Infatti, oltre alla remunerazione (l’avere), esistono altri meccanismi per coinvolgere i propri collaboratori nel progetto aziendale: ascolto, comunicazione trasparente, considerazione e partecipazione.

 

L’idea alla base è che la soddisfazione dei collaboratori sia anche la chiave dell’efficacia economica dell’azienda:

  • per sviluppare il suo progetto economico, l’azienda ha bisogno del contributo di ciascun collaboratore, del suo know-how, competenza e motivazione
  • tutte le innovazioni sociali devono essere basate su una fonte di finanziamento stabile

 

La mission di Boiron è lo sviluppo dell’omeopatia per fornire medicinali efficaci e sicuri a ogni paziente nel mondo. Per raggiungere questo obiettivo è fondamentale la soddisfazione e la motivazione dei collaboratori. Con questo fine, il primo elemento su cui viene posto l’accento in Boiron è la relazione, tra individui e tra gruppi. L’azienda è organizzata in maniera che le persone, lavorando insieme, producano creativamente qualcosa dotato di senso. Valorizzando le relazioni e lo scambio autentico tra colleghi si attribuisce importanza e si gestiscono al meglio le emozioni che attraversano le dinamiche lavorative.

Per motivare i propri collaboratori e rafforzare l’aspetto gratificante del lavoro, l’azienda deve investire sulla creatività, perché è proprio attraverso la creatività che i lavoratori si liberano dai condizionamenti che non gli consentono di essere veramente se stessi e quindi di realizzarsi.

 

Il risultato economico di un’azienda diventa quindi il frutto della partecipazione creativa di ciascun lavoratore, nutrita e motivata attraverso il rispetto, la fiducia, l’informazione, la partecipazione alle decisioni e l’adesione al progetto sociale dell’impresa.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.