Magnesium 300

Per saperne di più consulta la pagina dedicata a Magnesium 300+, integratore alimentare a base di magnesio, vitamine e selenio: http://www.boiron.it/i-nostri-prodotti/i-medicinali-boiron/inoltre/magnesium-300

 

 

Le giornate si fanno più luminose e le temperature più piacevoli: bellissima e sempre molto attesa, la primavera porta con sé anche cambiamenti sul nostro organismo, che si trova ad affrontare la nuova stagione. Ma perché questo periodo dell’anno può metterci KO e in che modo possiamo affrontarlo al meglio? La variazione delle ore di luce e di temperatura, a cui è esposto il nostro organismo, può determinare stanchezza, spossatezza, insonnia e irritabilità. I fastidi tipici di questo periodo possono essere affrontati anche grazie all’aiuto di un integratore alimentare a base di magnesio, come Magnesium 300+. Scopriamo allora le proprietà e i principali benefici di questo prezioso minerale.

Magnesio: un minerale prezioso

Il magnesio, minerale essenziale per il nostro organismo, è coinvolto in numerosissimi processi enzimatici e svolge un ruolo importante nella trasmissione degli impulsi muscolari e nervosi. Il fabbisogno giornaliero per un adulto è di circa 375 mg ed è generalmente soddisfatto attraverso l’alimentazione. A volte però l’alimentazione non è sufficiente a fornire il giusto apporto di magnesio, per questo può essere utile ricorrere a un integratore alimentare a base di magnesio, come Magnesium 300+, che apporta l’80% della quantità di magnesio raccomandata giornalmente.

I sintomi più comuni della carenza del magnesio

I primi segnali di una carenza di magnesio possono essere una duratura sensazione d’irritabilità, affaticamento fisico oltre che mentale, crampi e formicolii frequenti soprattutto agli arti inferiori, tremore di una o entrambe le palpebre, disturbi digestivi associati a gonfiore addominale, vertigini, emicrania e spesso insonnia. Il giusto apporto di magnesio è importante per tutti. Per questo sulla tavola non devono mai mancare pesce azzurro, cereali integrali, legumi, mandorle, banane, verdura a foglia verde e anche cioccolato.

In quali casi è importante ricorrere a un integratore di magnesio?

1. Disturbi femminili e magnesio

In primavera, i sintomi legati alla sindrome premestruale possono accentuarsi. I cambiamenti dei ritmi dell’organismo possono avere degli effetti anche sui disturbi fisici legati alla sindrome premestruale: gonfiore, tensione addominale, emicrania, pesantezza alle gambe e dolori al ventre. Il magnesio può rappresentare un valido elemento per aiutare l’organismo a contrastare i sintomi psichici e fisici che si manifestano durante il periodo premestruale, contribuendo anche a diminuire irritabilità e sbalzi d’umore tipici di questa fase.

Inoltre, il magnesio può contribuire a facilitare l’assorbimento di calcio, fosforo, sodio e potassio rafforzando così il tessuto osseo. Queste caratteristiche lo rendono molto utile anche durante la menopausa, poiché può contribuire al mantenimento di una buona struttura ossea. Con la menopausa si possono manifestare anche disturbi come vampate, sudorazione, spossatezza, insonnia, irritabilità e stati ansiosi. Anche in questo caso, il magnesio può rivelarsi un valido alleato per affrontare i disturbi fisici ed emotivi della donna.

2. Stress e magnesio

Avere numerose attività quotidiane da svolgere sul lavoro, nello studio e in famiglia, e avere tanti pensieri per la testa può portare a periodi di stress. Generalmente lo stress provoca stanchezza, affaticamento, tensione muscolare e sonno disturbato. Riposare bene infatti diventa spesso complicato quando abbiamo tanti pensieri per la testa e numerose attività da compiere ed eliminare i fattori che possono causarlo non è sempre possibile. Possiamo però ricorrere a qualche piccolo aiuto per affrontare al meglio le situazioni stressanti. In particolare il magnesio può essere utile in queste situazioni, poiché normalmente in condizioni di stress, il nostro corpo tende a perdere magnesio rispondendo allo stress con la produzione di ormoni che aumentano la perdita del magnesio dal nostro organismo.

3. Magnesio e sport

Con l’arrivo della bella stagione, le giornate si allungano, il clima si fa progressivamente più mite e aumentano le occasioni per praticare sport all’aperto. L’importante quando si ricomincia a praticare attività sportiva dopo una pausa invernale, è farlo con gradualità e con accortezza. Inoltre è fondamentale, prima, durante e dopo l’attività sportiva, assicurare al nostro organismo il giusto apporto di sali minerali. Attenzione però: tutte le situazioni che comportano uno sforzo muscolare protratto o anche di poco superiore a quello abituale, sono a rischio di indolenzimenti e crampi, perché impongono un lavoro metabolico aggiuntivo, non sempre supportato dalle capacità di reazione delle cellule dei muscoli.

Inoltre, soprattutto in primavera ed estate, quando le alte temperature inducono a sudare di più e la perdita di sali minerali aumenta, il rischio di dover interrompere l’attività fisica a causa di un crampo a un polpaccio, piede o coscia diventa più che mai concreto. Un crampo muscolare comporta una contrazione improvvisa, involontaria e dolorosa del muscolo, di durata non superiore a qualche minuto. Per prevenirlo è opportuno idratarsi, in particolare prima, durante e dopo uno sforzo fisico. Il consiglio per gli sportivi è di bere almeno due litri di acqua al giorno. Inoltre, i crampi si possono verificare in seguito a una carenza di magnesio. Quando il corpo è carente di un oligoelemento come il magnesio il rischio di crampi aumenta.

Anche per gli sportivi, per affrontare al meglio questa fase, può essere utile un integratore alimentare, come Magnesium 300+. Il magnesio infatti svolge un ruolo rilevante per la buona resa di una prestazione fisica: al fine di evitare problemi muscolari, come ad esempio i crampi, è necessario assicurarne il giusto apporto.

Magnesium 300+: alleato prezioso

Magnesium 300+, apporta l’80% della quantità di magnesio raccomandata quotidianamente. La sua formula unica associa due sali di Magnesio (glicerofosfato e carbonato), l’insieme delle vitamine B, PP, E e il selenio:

  • Il magnesio contribuisce alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento e contribuisce alla normale funzione muscolare.
  • Le vitamine B1, B6, B8, B12 e PP contribuiscono al normale funzionamento del sistema nervoso e della funzione psicologica.
  • Il selenio contribuisce al normale funzionamento del sistema immunitario.
  • La Vitamina E contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.

 

MODO D’USO

Adulti e adolescenti: assumere 2 compresse dopo colazione e 2 dopo cena con un po’ d’acqua.

 

Chiedi consiglio al tuo medico e al tuo farmacista per affrontare al meglio la primavera!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.