Tornare dalle vacanze non è solo ricominciare l’attività lavorativa. Il cambiamento riguarda l’intero stile di vita: si dorme meno, si riprende l’attività fisica, si modificano le abitudini alimentari e, con l’autunno alle porte, si inizia a pensare a come affrontare le patologie legate alla stagione più fredda.

 

Superare lo stress da rientro

La chiamano Post Vacation Blues e colpisce ben 6 milioni di italiani: si tratta della “sindrome da rientro”, una serie di piccoli disturbi legati alla ripresa delle attività quotidiane e al ritorno alla vita frenetica dopo le vacanze. I principali segnali? Mal di testa, affaticamento, insonnia, inappetenza, leggera depressione; sintomi che possono essere affrontati anche con i medicinali omeopatici per ritrovare la calma in situazioni di stress psicofisico, contrastando stanchezza, sonnolenza diurna, irritabilità, nervosismo, emicrania da stress e disturbi del sonno.

 

Seguire sane abitudini

In vacanza capita spesso di mangiare in maniera più disordinata e meno sana, con possibili conseguenze sulla salute. Esistono medicinali omeopatici che possono essere utili per favorire la risoluzione di alcuni disturbi legati a un’alimentazione poco equilibrata. Inoltre, una sana abitudine durante tutto l’anno è quella di bere tra gli 1 e i 2 litri di acqua al giorno, meglio se oligominerale e a residuo fisso basso, così da riportare la diuresi a un livello corretto.

 

Prevenire i disturbi invernali

Settembre è il mese adatto per prepararsi al meglio al cambio di stagione e iniziare la prevenzione dai disturbi invernali. Un buon programma di prevenzione si può basare su diverse linee di comportamento da applicare nella vita quotidiana, tra cui assumono grande importanza il regime alimentare, alcuni comportamenti da mantenere in luoghi affollati e uno stile di vita sano.*
I medicinali omeopatici possono costituire un aiuto per affrontare le patologie invernali. A questo proposito è molto importante seguire scrupolosamente la posologia indicata dal medico e dal farmacista per una corretta assunzione del farmaco e iniziare il trattamento dall’inizio di Settembre.

 

Riprendere a fare sport

Settembre è anche il mese in cui si registra un boom di iscrizioni in palestre, piscine ecc. Che sia per dimagrire o per rimettersi in forma, fare attività fisica è sempre una buona abitudine. Attenzione però a non strafare: meglio iniziare gradualmente. Dopo la pausa estiva, i primi appuntamenti con lo sport rischiano infatti di trasformarsi in un’occasione per procurarsi traumi muscolari, crampi e indolenzimenti. In questi casi è possibile ricorrere alle soluzioni offerte dall’omeopatia anche in fase preventiva.

 

L’aiuto dei medicinali omeopatici

I medicinali omeopatici possono essere un valido supporto per affrontare i disturbi che possono presentarsi al ritorno dalle vacanze. In particolare, quelli costituiti da sostanze molto diluite, generalmente non presentano problemi di interazione con altri farmaci, quindi, è pratica comune per i medici consigliare l’assunzione dei medicinali omeopatici anche in concomitanza con altre terapie, e possono normalmente essere assunti da tutti. Chiedi al tuo medico e la tuo farmacista: sapranno consigliarti i medicinali omeopatici più adatti a te.

—————————————————————

[1] Bellavite P, Marzotto M, Chirumbolo S, Conforti A. Advances in homeopathy and immunology: a review of clinical research. Front Biosci (Schol Ed). 2011 1;3:1363-89

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *