Estate è sinonimo di sole, viaggio ed evasione dalla vita di tutti i giorni, ma arriva un momento in cui si torna alla quotidianità.

Il rientro dalle vacanze 2020 e la ripresa delle attività potrebbero essere particolarmente delicati questo settembre, per via della diffusione dell’epidemia da Covid-19. Tornare a lavoro e a scuola può provocare preoccupazione, poiché va a intaccare quel po’ di benessere acquisito in questa stagione estiva; le circostanze di questo 2020 possono certamente renderci più sensibili alla ripresa delle consuete attività, e più apprensivi nei confronti della salvaguardia della nostra salute. Per questo,può essere utile, quest’anno a maggior ragione, capire come affrontare la ripresa delle attività e come gestire al meglio lo stress da rientro.

Come affrontare lo stress da rientro: alcuni accorgimenti

I segnali che ci indicano che stiamo vivendo la classica sindrome da rientro sono malesseri psicologici e fisici come mal di testa, affaticamento, inappetenza e insonnia da stress. Per affrontare questa condizione, anche chiamata post vacation blues, esistono diverse possibilità. Alcuni accorgimenti sono più proficui da adottare rispetto ad altri; per questo ne vediamo insieme alcuni che possono aiutarci a migliorare il rientro dalle vacanze.

La prima strategia che è possibile adottare è quella di riprendere con gradualità le attività lavorative, concedendosi un periodo di “assestamento” in cui affrontare prima gli impegni meno complessi e poi tornare alla routine quotidiana, in modo da non sentirsi sopraffatti per la quantità di lavoro e attività da riprendere. Altro consiglio è quello di ritrovare presto un ritmo sonno-veglia più regolare rispetto alle settimane di vacanza. Questo ci permette di beneficiare di un sonno ristoratore e di fare il pieno di energie che useremo nella gestione di tutte le attività giornaliere che ci attendono. Altra buona abitudine è curare l’alimentazione ed eliminare gli eventuali eccessi del periodo estivo. Depurare l’organismo ci fa stare bene e influisce positivamente sul nostro umore e sulla nostra vitalità. Per recuperare le forze e il buon umore, è utile anche dedicare del tempo alla cura di sé, lasciando spazio ad attività gratificanti che aiutino a contrastare lo stress da rientro, come per esempio tornare in palestra e ricominciare a fare sport.

Integratori alimentari, l’aiuto per un rientro migliore

Quando la sola alimentazione e uno stile di vita sano non fossero abbastanza, un sostegno per affrontare al meglio i sintomi del post vacation blues e tornare alla quotidianità con forza e benessere ci può essere offerto dagli integratori alimentari.

Gli integratori alimentari possono venire in nostro soccorso per migliorare il nostro stato di benessere, aiutandoci a ritrovare l’energia necessaria per iniziare al meglio un nuovo anno e supportandoci nel contrastare la spossatezza e i disturbi del sonno dovuti allo stress o ad altro. Esistono infatti integratori per facilitare l’addormentamento e migliorare la qualità del sonno, come anche integratori che riducono la stanchezza e l’affaticamento.

Gli integratori alimentari non devono mai essere intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di uno stile di vita sano.

Chiedi consiglio al tuo medico e al tuo farmacista per affrontare il rientro e trovare la soluzione più adatta a te.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.