[Post a cura del dott. Andrea Francesco Raciti, farmacista titolare della Farmacia San Martino di Alzano Lombardo (Bg), professore a contratto presso l’Università degli Studi di Bergamo]

Comprendere al meglio il paziente che entra in farmacia, attraverso un percorso comunicativo e analitico: è questo l’obiettivo del master Il farmacista e i prodotti omeopatici: strategie di marketing, che organizza l’Università degli Studi di Bergamo. Il corso è giunto ormai alla sua terza edizione e rappresenta un unicum in Italia: infatti, è il solo corso universitario sul tema dell’omeopatia, rivolto a laureati in Farmacia e Chimica e Tecnologie Farmaceutiche.

Perché questo percorso formativo? E che valore aggiunto può apportare ai farmacisti e ai pazienti? Sono queste alcune delle domande che mi vengono rivolte e a cui, come farmacista e docente di questo master, mi ritrovo spesso a rispondere!

Quando mi sono laureato in Farmacia non conoscevo l’omeopatia; non è una materia di studio che trova spazio nel percorso di studi tradizionale nelle facoltà di Farmacia e di Chimica e Tecnologie Farmaceutiche.

Eppure è un’esigenza dei pazienti che, in caso di bisogno, si aspettano da noi farmacisti un consiglio puntuale su questi medicinali, al pari degli altri farmaci venduti in farmacia. Non volevo più farmi trovare impreparato e ho sentito quindi il bisogno di colmare questa carenza formativa.

Lo studio dell’omeopatia mi ha insegnato un linguaggio medico diverso e complementare a quello appreso all’università. Mi ha reso un professionista più attento e capace nel valutare i problemi di salute dei pazienti, in grado di avvalermi, laddove opportuno, di uno strumento terapeutico in più.

Soprattutto, mi ha offerto un approccio diverso al paziente, considerato nella sua unicità. Un approccio che ritengo essere più completo e che oggi è la mia principale modalità di relazione in farmacia.

Per questi motivi, credo molto nel master “Il farmacista e i prodotti omeopatici: strategie di marketing”, pensato per consentire ai farmacisti di colmare quel vuoto formativo che l’omeopatia ha nel percorso di studi tradizionale. Si tratta di un’effettiva opportunità di crescita personale e professionale, in grado di sviluppare sensibilità, competenza e ascolto nei confronti dei bisogni del paziente.

La terza edizione del corso, organizzato con il patrocino dell’Ordine dei Farmacisti di Bergamo e della Fondazione Agifar Academy, prenderà il via il prossimo 30 settembre. Il termine per iscriversi è fissato al 6 settembre.

Questa offerta formativa, proposta dal Centro di Ateneo SDM School of Management che si occupa di Corsi Post Laurea e dell’Alta Formazione, avrà durata annuale per 400 ore complessive di lezioni frontali in aula, 175 ore di project work e un totale di 60 crediti formativi universitari. Oltre ad approfondire competenze sull’omeopatia, il programma prevede materie come l’osteopatia, la posturologia e la nutrizione, oltre a strumenti di marketing e comunicazione.

Maggiori informazioni sono disponibili scrivendo alla mail masteromeopatia@unibg.it oppure consultando la pagina dedicata sul sito web dell’Università di Bergamo.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.